Ivano Tornello

Nasce a Catania (1985), e matura sin da giovane l’interesse verso la musica e la ricerca. Si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Catania con una tesi d’ambito musicologico dal titolo “Debussy e la frantumazione del tempo”. Si diploma in chitarra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Catania nella classe di Agatino Scuderi e prosegue gli studi solistici e cameristici con i maestri Giovanni Puddu (Accademia Di Imola, Accademia di Pinerolo), Giampaolo Bandini (Reverie Guitar Academy) e Lorenzo Micheli (Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano). Consegue il Master di II livello di Alto Perfezionamento in Interpretazione Musicale – Chitarra presso il Conservatorio di musica “A. Boito” di Parma.
Negli anni ha regolarmente seguito masterclass e corsi di perfezionamento, oltre settanta da allievo effettivo, con maestri di chiara fama tra i quali figurano Oscar Ghiglia, Angelo Gilardino, Pablo Marquez, Darko Petrinjak, Elena Papandreou, Pavel Steidl, Matteo Mela, Massimo Felici, Paolo Pegoraro, Giulio Tampalini, Christian Saggese, da solista o in formazioni cameristiche.

Dal 2012 forma insieme al musicista Sergio Camelia un duo chitarristico già vincitore di prestigiosi concorsi cameristici: si citano il Primo Premio Assoluto al XXI Concorso di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio ed il Primo Premio al XXII Concorso Internazionale di Musica “Gianluca Campochiaro” di Pedara.
Con il Duo Camelia-Tornello incide “Guitar Duo Collection” (2015. Overplay Edizioni Musicali) e “CONCERTANTE. 19th century music for two guitars” (2017. TRP Music), per quest’ultimo è stato scritto: “…suonato con raro affiatamento e competenza stilistica: queste, in sintesi, le qualità che rendono il presente album decisamente consigliabile”(Musica, n. 289/2017) – “…i due musicisti sfoggiano un’intesa musicale impeccabile che si manifesta tramite una tecnica ben formata, un’omogeneità timbrica ricercata con cura e un’elaborazione agogica ampia e sapientemente misurata…” (Seicorde, n.132/2017) – ” Un programma ricco, e una selezione di pezzi musicalmente interessantissimi che i due chitarristi affrontano imbracciando chitarre moderne, suonate peraltro con grande attenzione ai colori e soprattutto alle dinamiche ” (Il Fronimo, n. 179/2017).

Da solista figura all’albo d’oro di decine di concorsi musicali, si citano il Primo Premio Assoluto al Concorso Musicale Nazionale Città Di Barcellona Pozzo Di Gotto, Primo Premio assoluto al Concorso Internazionale Di Musica Città di Bronte, Primo Premio al Concorso Internazionale di Chitarra Incontri Chitarristici del Mediterraneo di Reggio Calabria.

Ha all’attivo concerti per importanti associazioni a vocazione culturale, musicale e didattica tra le quali Orangerie Schloss Unternzenn (Germania), Società dei Concerti di Parma, Associazione Rimini Classica, Associazione Mozart Italia, Associazione Amici dell’Opera di Pistoia, Filarmonica Laudamo di Messina, Accademia di Musica Pinerolo.

E’ più volte invitato a far parte della giuria di concorsi musicali nazionali ed internazionali come il
Niccolò Paganini Guitar Festival di Parma o il Concorso Musicale Nazionale Ethos città di Centuripe.

E’ assiduamente impegnato in qualità di docente, in attività didattico-formative volte all’ approfondimento della prassi esecutivo-interpretativa del repertorio chitarristico e cameristico, ed annovera un significativo numero di allievi. E’ tra i maestri fondatori del progetto “Musicainsieme a Librino”, nucleo afferente al Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia e promotore di corsi musicali ad ispirazione del modello venezuelano di Josè Abreu. Nel 2016/18 è docente per il Teatro Massimo Bellini di Catania del PON “Sistema – promozione della pratica musicale come strumento di crescita e integrazione socio-culturale nei giovani”. Tiene Masterclass e Corsi di perfezionamento. 

Suona chitarre costruite dal padre Giovanni (GiTo).

WhatsApp chat